Un pareggio amaro per la Tecnovap Verona.

Un pareggio amaro per la Tecnovap Verona.

d6d5f6f5-62d7-433d-8510-c2b3ae32e1df
Dopo una prima partita dominata sul monte da Rocco Tebaldi rilevato poi da Emanuele Sartor, con tre errori non influenti da parte della difesa ed un attacco con ben 11 valide – partita vinta per 10:1 -, la seconda non è iniziata nel migliore dei modi subendo 7 punti nei primi due inning con Pietro Briggi che ha faticato a contenere le mazze triestine.
A seguire Dario Guarda e Antonio Magri con il compito di tenere fermi gli attaccanti alabardati ed un finale da brivido quando nella parte alta del nono inning con il risultato di 9:7 per lo Junior Alpina, con due eliminati, due out, due strike, Alberto Castagna ha battuto lunghissimo sull’esterno centro che ha fatto una spettacolare presa al volo a pochissimi centimetri dal fuori campo che avrebbe potuto rimettere in corsa la Tecnovap per una vittoria meritata.
Ora la squadra ha una settimana per preparare al meglio il prossimo incontro casalingo contro il Castenaso reduce da una vittoria ed una sconfitta contro la Nuova Pianorese attualmente in testa alla classifica con i Redskins di Imola.